accompagnatori per donne igor gigolo

Igor gigolò si racconta: accompagnatore per donne, un lavoro alternativo

Ciao Igor gigolò, come si fa a diventare uno di migliori accompagnatori per donne in Italia?

Ho iniziato a fare l’accompagnatore per donne per gioco, inserendo i primi annunci gratuiti su internet con il volto coperto, adesso mi fa quasi sorridere ripensarci. Il passo che invece mi ha portato a diventare un gigolo professionista è stato aprirmi un mio sito personale.

Cosa cercano le donne in un accompagnatore per signore?

Un semplice baciamano o l’apertura della portiera dell’auto sono piccoli gesti di cui necessita una donna di una certa età. Le donne cercano qualcuno che sappia fare “l’uomo”, che le accompagni portandole per mano. Molte di loro per esempio mi chiedono di prenotare il ristorante. Non chiedono niente di più di quello che meritano, essendo donne.
Altre invece cercano gli accompagnatori per donne perché vogliono essere sottomesse e la cosa bella è capire in poco tempo quello di cui hanno bisogno e diventare per l’ora il principe azzurro, inteso come l’uomo che stavano aspettando.
Per me questo non è soltanto un mestiere per guadagnare dei soldi, io cerco di essere d’aiuto, di essere un supporto, trovando il loro piacere. Lavorando proprio con il loro lato più sensibile, perché con me riescono a essere loro stesse.

Cosa pensi della prostituzione?

Mi fa molta rabbia che le persone si prostituiscono sotto mentite spoglie. Per accaparrarsi un posto in tv o in uno studio medico o in uno studio legali, magari, vanno a letto con il proprio capo.

Questa per me è la vera prostituzione.

Io sono fiero di quello che faccio e non mi vergogno a essere un escort per donne. Molti invece si nascondono dietro a un dito. Lavori come il mio potrebbero destare fastidio a qualcuno, perché pensano che danno un’immagine sbagliata del paese. Invece non è così, in Germania i sex worker pagano le tasse regolarmente ormai da molti anni e svolgono una professione riconosciuta dallo Stato.

Inserisca un commento

Può utilizzare questo codice HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*