Fair Value e Analisi Fondamentale

In questi anni si sono affacciati nel linguaggio corrente diversi termini, prima utilizzati e conosciuti soltanto in ambito economico-finanziario.

Con la crescita di importanza dell’economia nella realtà quotidiana di molte persone, tali termini hanno avuto sempre maggiore diffusione ed ormai parole come scalping, spread, bail-in e default sono entrati a far parte del vocabolario di tanti.

Un altro termine, spesso utilizzato nel cosiddetto trading online e in altri ambiti economico-finanziari come quello dell’Analisi Fondamentale, si sta pian piano diffondendo ed è Fair Value.

Questo tuttavia non sempre viene o può essere tradotto in italiano in maniera univoca, ma può esprimere diversi significati e concetti in base all’ambito o al settore economico a cui ci si riferisce.

Cerchiamo di comprendere meglio che cosa si intende per fair value in riferimento all’Analisi Fondamentale e, per poterlo fare, spieghiamo cosa sia quest’ultima.

Analisi Fondamentale

Nel settore del trading online, prima di effettuare delle operazioni finanziarie (ad esempio compravendita di titoli, azioni o valute) gli operatori utilizzano diversi strumenti per cercare di prevedere vantaggi e svantaggi, profitti o perdite derivanti da tali azioni.

Uno di questi strumenti è proprio l’analisi fondamentale. Questa, in pratica, cerca di definire il prezzo di un bene o prodotto in base ad un’approfondita analisi tecnico-finanziaria della società o impresa a cui quel bene fa riferimento.

Questo tipo di analisi infatti, calcolando l’incidenza di situazioni o eventi di micro e macroeconomia sulla predetta impresa, ne determina e valuta la solidità e redditività.

Di conseguenza, l’analisi fondamentale cerca di determinare l’esatto prezzo o valore del titolo o dell’azione della stessa società, basando la propria valutazione su diversi fattori di questa, tra cui utili, crescita, bilancio d’esercizio ed altri. Il tutto associato ad un connesso studio del mercato in generale e del settore in particolare dove si situa e opera la società medesima.

Fair Value

Questo termine può essere, in generale, anche definito come la stima del prezzo o valore di un bene o servizio, in considerazione di diversi fattori quali rischio, utilità, scarsità e costi di produzione.

Nell’ambito invece dell’analisi fondamentale, il fair value si può definire come il valore teorico di un titolo, che viene paragonato a sua volta con la sua quotazione di mercato e quindi col suo valore effettivo.

Tutto ciò al fine di verificare se la quotazione del titolo è sottostimata, in questo caso il fair value è maggiore del prezzo di mercato, oppure è sovrastimata, in questo caso il fair value è minore del prezzo di mercato.

In pratica, il fair value, nell’ambito dell’analisi fondamentale, quindi non è altro che il valore intrinseco di un prodotto finanziario o attività reale e dunque di azioni, titoli o strumenti derivati.

Inserisca un commento

Può utilizzare questo codice HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*