Categoria: Eventi

cerimonia di premiazione

Come organizzare la cerimonia di premiazione di un torneo

A causa della feroce concorrenza lungo il percorso, non è facile raggiungere la partita finale di una qualsiasi competizione sportiva. Vincere un torneo di calcio, ad esempio, richiede un sacco di sforzi, dedizione e impegno da parte di ogni singolo membro della squadra. Il team che riesce ad arrivare alle finali e a vincere la partita, sicuramente merita il massimo apprezzamento.

Per gli organizzatori di un torneo, premiare la squadra vincitrice è l’atto finale della manifestazione, il modo migliore per ringraziare i partecipanti e dimostrare loro che il lavoro duro paga veramente. È il fattore motivante che fa sentire ai giocatori di essersi guadagnati la vittoria. Le cerimonie di assegnazione vengono solitamente effettuate subito dopo la conclusione dell’ultimo incontro. Ecco alcuni consigli su come organizzare una cerimonia di premiazione.

Pianificazione della cerimonia di premiazione

La cerimonia di premiazione dovrebbe essere speciale e memorabile. Pertanto, è importante pianificare le cose in anticipo per assicurare che tutto va bene durante la consegna delle coppe. Pianificare una cerimonia di premiazione significa trovare un luogo ideale per ospitare l’evento, oltre che una grande organizzazione logistica che prevede la predisposizione di sedie, sistemi sonori e decorazioni. Un altro fattore importante nella progettazione è rappresentato dall’elaborazione di un calendario, per assicurare l’ordine e la gestione efficiente del tempo.

Scegliere i trofei

Oltre alla pianificazione della cerimonia di assegnazione, è necessario considerare le modalità di premiazione dei vincitori. Solitamente è necessario prevedere dei trofei sia per i singoli giocatori che per l’intera squadra. Quando si assegnano i trofei per i singoli, occorre tenere in considerazione il loro ruolo contributivo nella squadra, selezionando i giocatori che si sono distinti nell’arco dell’intera competizione. Trovare trofei e premi sportivi sia per i singoli che per l’intera squadra non è sempre facile. Per assicurarti di avere i trofei consegnati prima della cerimonia di assegnazione è necessario rivolgersi con largo anticipo a dei professionisti del settore. Ad esempio se hai organizzato un torneo in Puglia è consigliabile rivolgersi ad un’azienda specializzata nella realizzazione e personalizzazione di trofei a Bari, Lecce e Taranto per effettuare l’ordinazione il più presto possibile.

Cibo e ristoro

Qualsiasi evento che si rispetti deve concludersi con un piccolo rinfresco finale. Assicurati che le persone godano di ogni minuto della cerimonia di premiazione, aggiungendo occasioni di intrattenimento. Lasciate che tutti mangino fino a riempimento, ballino per festeggiare la loro vittoria con musica di intrattenimento e ricevano trofei e premi per i loro sforzi.

location per matrimonio

Come scegliere la location per il matrimonio: 5 regole d’oro

La location è sicuramente una delle cose più importanti da valutare quando si organizza un matrimonio, in quanto rappresenta la cornice di quella che sarà la giornata più importante dei futuri sposi. Sono tanti gli aspetti da valutare e tutti di assoluta importanza.

Non avete la minima idea di cosa fare? Eccovi le 5 regole d’oro per scegliere la location perfetta per il vostro matrimonio.

  1. Valutate lo stile e l’orario di ricevimento

Il vostro è un matrimonio storico? Allora il ricevimento potrebbe svolgersi in un castello. Oppure, siete tipi un po’ più minimal e moderni? Optate per un albergo a 5 stelle. Insomma, la location deve essere strettamente correlata con il tema del vostro matrimonio. Non solo, prendete in considerazione anche l’orario di ricevimento. Se è diurno, si potrebbero usare location immerse nel verde; oppure, se è serale, location un po’ più romantiche e ricercate all’interno.

  1. Valutate il numero di invitati

Se il numero di invitati è esiguo potete scegliere delle proprietà private o delle ville. Se invece sono tanti, cercate delle sale ricevimenti ampie e spaziose che possano essere in grado di accoglierli tutti.

  1. Valutate il budget a disposizione

Uno degli errori più comuni è scegliere location sottovalutandone l’aspetto economico. Cercate di capire quanto potete spendere e da lì effettuate una cernita delle location che preferite. Valutate anche la logistica: è inutile scegliere delle location ideali per 200 persone ma provviste di un solo bagno. Se gli invitati sono tanti, optate per qualcosa che li soddisfi tutti.

  1. Prendete in considerazione catering e musica

Siamo in Italia e cosa c’è di più importante del cibo? La soddisfazione del palato è indispensabile quando si sceglie la location. Osservate la professionalità del servizio e dello chef e dopodiché fate le vostre valutazioni. Non solo, avete intenzione di scatenarvi al vostro matrimonio? Allora chiedete se c’è la possibilità di mettere un deejay o dei vocalist che possano allietare il vostro ricevimento. Non tutte le location offrono questa possibilità, per cui informatevi bene.

  1. Chiedete consiglio ad una wedding planner

Spesso, scegliere una location è difficile e non si sa da dove cominciare. Ecco che arrivano in aiuto le wedding planner. Cercatene una che vi consigli e che vi ispiri fiducia. Ne esistono di davvero preparate sia al Nord che al Sud. Ad esempio, se vivete in Sicilia, cercate una wedding planner in Sicilia che possa aiutarvi ad organizzare il tutto e al meglio. Con il suo aiuto, sarà un gioco da ragazzi preparare il vostro matrimonio.

tableau de mariage

Tableau de Mariage: come scegliere il tema dei tavoli

Nulla, in un matrimonio, è lasciato al caso. Tutto, anche quelli che appaiono meri dettagli funzionali, deve essere utilizzato per dare valore, coerenza e razionalità alla location e al concept scelti per l’evento.

Il Tableau de Mariage

Un particolare che sta assumendo una rilevanza crescente è il Tableau de Mariage. Nato semplicemente come bacheca per l’illustrazione dei posti e della loro disposizione, oggi esso viene sfruttato in mille modi per dare valore e caratterizzare la sala, aggiungendo quel tocco di sé utile a personalizzare le nozze e renderle un po’ più uniche.

La scelta del tema

Il Tableau è utilissimo per dare solidità al mood matrimoniale scelto. Il matrimonio, infatti, perché rispetti canoni di eleganza e sobrietà, deve seguire una fantasia ben precisa, accogliere un certo stile che fa da filo conduttore al tutto, dagli addobbi della chiesa alla location, dalla partecipazione di nozze alla musica del ricevimento, ecc.

Se, ad esempio, avete optato per un matrimonio fuori dagli schemi, il vostro Tableau de Mariage dovrebbe vertere su un tema particolarmente suggestivo e inaspettato o che permette spazi per inventare. Di alternative ce ne sono tantissime, pensate ad esempio a tavoli rinominati con nomi di registi famosi o da personaggi delle favole oppure, ancora, a quadri, libri, ai protagonisti di Harry Potter o del Trono di Spade: insomma, se l’insieme è coerente e funziona, non c’è davvero alcun limite alla possibilità di inventare.

Coordinato alla partecipazione

Una soluzione apprezzata e utilizzata da moltissimi è quella di coordinare le fantasie del tableau a quelle della partecipazione di nozze. Si tratta di un approccio votato all’eleganza ma anche alla funzionalità: gli invitati, tramite la partecipazione di nozze, devono essere messi nelle condizioni di intuire il tipo di matrimonio che sarà, in modo da poter scegliere il vestito di conseguenza. Le abitudini sugli abiti da cerimonia sono orientate dai canoni che gli sposi riescono a trasmettere.

Al Nettuno Beach la grande musica di Peppe Vessicchio e Fabio Concato

eventi-musicali-torre-annunziata-vissicchio-concato

Il cartellone dei concerti a Torre Annunziata si è arricchito ieri sera di altri due nomi importanti della musica italiana. Dopo Francesca Schiavo, Tullio De Piscopo e Peppe Barra con la New Folk Band c’era grande attesa per il concerto del Maestro Peppe Vessicchio (compositore, direttore d’orchestra e arrangiatore, volto noto anche della televisione) e dei Solisti del Sesto Armonico. Sullo scenografico palco del Nettuno Lounge Beach si è svolto uno spettacolo di musica emozionante che ha visto la partecipazione straordinaria di Fabio Concato, accolto calorosamente dal pubblico di Torre Annunziata che ha cantato insieme a lui tutti i suoi maggiori successi, da Rosalina a Fiore di Maggio.

Sul palco del Nettuno Lounge Beach di Torre Annunziata si sono inoltre alternati giovani artisti emergenti che hanno riproposto, sotto la magistrale supervisione del Maestro Vessicchio, alcuni brani della musica italiana e internazionale degli anni 70 e 90. Uno degli ultimi eventi Torre Annunziata, un viaggio musicale indietro nel tempo  fino ad arrivare al 600 grazie alla melodiosa voce del soprano Giacinta Nicotra che ha cantato un brano in latino.

Una selezione musicale scelta personalmente dal Maestro Vessicchio per enfatizzare le straordinarie doti del sesto armonico, ma per dare altresì lustro ai giovani cantanti che si sono succeduti sul palco, creando un’armonia ed emozionando tutti per lo straordinario spettacolo offerto.

Particolarmente emozionante l’interpretazione di Teresa Italiano della canzone “Beautiful that way”, tratta dal film di Benigni “La vita è bella”, eseguita anche con la LIS la lingua dei segni.

Durante la serata non è mancato l’omaggio a Pino Daniele, artista che, come ha affermato Vessicchio, è amato dai musicisti poiché ha saputo fondere parole e musiche d’autore.

Altra nota di rilievo della serata è stata la partecipazione del maestro pizzaiolo Gianfranco Iervolino, della pizzeria Morsi & Morsi, che ha deliziato il pubblico con la sua pizza gourmet.
Quella offerta dal Nettuno Lounge Beach di Torre uAnnunziata è stata una vera e propria sinestesia, accostando le note calde del maestro Peppe Vessicchio, ai sapori intensi del Maestro Pizzaiolo Gianfranco Iervolino.

Due ore di grande musica sulla spiaggia di Torre Annunziata più cool del litorale vesuviano che hanno riscaldato la serata delle centinaia di persone presenti ieri sera al Nettuno Beach. Una serata ricca di note ed emozioni indimenticabili. Da ripetersi assolutamente!

eventi capodanno roma

Guida completa per il Capodanno a Roma

Organizzare i festeggiamenti per una notte di San Silvestro originale, senza incorrere in fregature o conti salati, non è un’impresa facile. Talvolta la confusione e la mancanza di tempo rendono i preparativi tutt’altro che semplici.

Proprio per venire incontro alle esigenze di tutti coloro i quali vogliano vivere un Capodanno all’insegna del divertimento, e senza dover pensare a nulla, è stato creato il sito capodannoroma.org.

Il sito, infatti, offre un efficiente servizio relativo all’organizzazione della serata di fine anno, proponendo una vasta gamma di eventi, grazie alla moltitudine di partner affiliati su cui può contare.

Il servizio offerto da capodannoroma.org

Per tutti coloro i quali vivono a Roma, oppure vogliano raggiungere la città eterna per vivere un meraviglioso capodanno, il sito www.CapodannoRoma.org offre una vasta gamma di eventi tra cui scegliere.

Cene in lussuosi ristornati, brindisi in pizza, eventi eleganti presso castelli o prestigiosi hotel, gustose pietanze in genuini agriturismi, intrattenimento divertente al teatro, ce n’è davvero per ogni esigenza e per tutti i gusti.

Il sito offre una guida dettagliata e precisa di tutti gli eventi in programma la notte del 31 Dicembre a Roma e nei dintorni, dando indicazioni precise anche su come raggiungere i luoghi in questione e fornendo consigli sugli spostamenti da effettuare.

Il servizio proposto dal sito capodannoroma.org offre all’utente la possibilità di saltare code estenuanti e scegliere in tutta calma e tranquillità a quale evento partecipare, acquistando il biglietto con un semplice clic e pagandolo con il sicuro metodo paypal.

Il servizio clienti è disponibile in italiano, spagnolo e in inglese, sempre pronto a rispondere ad ogni genere di perplessità. Inoltre, i biglietti o le prevendite acquistate potranno essere consegnate a domicilio.

Eventi in programma per Capodanno 2016 a Roma

Tra gli eventi di maggior rilievo proposti dal sito, spiccano senza dubbio lo spettacolo di intrattenimento preso il Palazzo dei Congressi. Una serata all’insegna della risata grazie al divertimento offerto da Max Giusti e Teo Teocoli.

Un altro modo per trascorrere in maniera originale il capodanno potrebbe essere quello di recarsi al Vide Club, storico locale a Villa Borghese, per una festa ispirata al film Interstellar.

Per i più festaioli, immancabile l’appuntamento all’avento “A tutta birra”, una festa in stile oktoberfest, in cui la birra scorrerà per tutta la notte a suon di musica da discoteca. Per i più sobri sarà, invece, irrinunciabile l’evento a Villa Miani, in cui ammirare Roma dall’alto, in un suggestivo scenario di luci, fuochi e colori.

Solo alcuni esempi che già fanno intuire quanto sarà magica e speciale la notte di S. Silvestro nella capitale. Il servizio offerto da Capodannoroma.org rende possibile organizzare in anticipo e senza pensieri una notte divertente e ricca di emozioni imperdibili.

Tutto pronto per SubinItaly e MediShow 2015, dal 20 al 22 novembre a Roma si celebra il sub e l’apnea

subinitaly-2015

Coltri Compressors, Dan Europe, Nardi Compressori, OmerSub, Albatros TopBoat, Talassa, Acquazzurra, Pellicano Mare. E ancora Top Sub, Cetma, S-Life, Thorpedo, Polo Sub, Carbonio GFT, Seawolf, Pathos, Sigalsub, Conte Sub, Biavati, Sea Hawk Sub, Massysub, l’Emporio del Pescatore e Apnea Store. Sono solo alcuni dei marchi attirati da SubinItaly e MediShow 2015, il Salone della subacquea All Inclusive ed il Festival dell’apnea, in programma dal 20 al 22 novembre alla Fiera di Roma.

Alla manifestazione saranno presenti anche personaggi del calibro di Massimo Scarpati, Renzo Mazzarri, Riccardo Molteni, Daniel Gospic, Marco Bardi, Fabio Antonini, Alessia Zecchini, Fabrizio D’Agnano, Dario Lopes e gli inossidabili Gherardo Zei ed Emanuele Zara. Tutte celebrità, a livello mondiale, del sub e dell’apnea.

La manifestazione vedrà anche la partecipazione istituzionale del Nucleo Carabinieri Subacquei, che illustrerà modalità operative e le difficoltà legate agli interventi in immersione in condizioni critiche. SubinItaly e MediShow 2015 ospiterà al proprio interno diversi contest: “Blue Shooting” (un contest amatoriale) che regalerà al vincitore una action cam messa in palio da Pikotech.

Basterà una clip di una cattura o di un momento particolare, filmato durante un’azione di pesca o di immersione in apnea, per poter partecipare: l’iscrizione è gratuita e basterà inviare il video seguendo il regolamento presente sui siti internet della manifestazione.

Sarà possibile partecipare anche al contest di fotografia subacquea organizzato da AssoScuba e che vedrà il suo culmine nei giorni di Fiera, con le premiazioni, l’esposizione delle opere partecipanti e la possibilità di partecipare ad una raccolta fondi in favore della Casa Famiglia Peter Pan. Particolarmente simpatica l’iniziativa ‘Battesimo delle Bolle’,dedicato a chi vorrà effettuare la prima immersione.

Gli ambienti saranno le piscine SubinItaly e MediShow 2015 della Fiera di Roma. L’attrezzatura è offerta dai principali marchi del settore. Chi vorrà partecipare a SubinItaly e MediShow 2015 potrà rivolgersi ai siti internet della manifestazione per informazioni riguardanti i biglietti, soggetti anche a sconti.