Il Team di ILGO: i servizi

IlGo è uno dei migliori gestionali open source presenti tutt’ora in Internet. Ciò che lo rende particolarmente appetibile per le piccole e medie imprese è non solo il fatto che esso è gratuito e scaricabile dal sito per essere installato, ma anche e soprattutto la sua facilità d’uso e la sua multifunzionalità, grazie ad una grande quantità di servizi offerti da un team di professionisti che conosce il settore dei gestionali e sa quanto può essere comodo per le piccole imprese disporre di un programma facile da utilizzare per la registrazione e l’archiviazione di documenti aziendali di importanza rilevante.

Tra i servizi di maggior rilevanza proposti dal team di IlGo troviamo:

– la progettazione, che attraverso l’analisi delle esigenze aziendali costruisce il sistema informativo dell’impresa partendo dalla base, adottando la configurazione che meglio si adatta ai flussi operativi e documentali ed integrando con applicativi specifici in grado di ottimizzare l’utilizzo;

– l’integrazione con piattaforme di woocommerce più utilizzate come WordPress o Prestashop, attraverso l’uso di moduli di integrazione per la gestione dei device mobili, come penne ottiche e lettori di codici a barre;

– la personalizzazione, che punta a plasmare le caratteristiche della piattaforma IlGo all’uso ed al consumo dell’azienda, soddisfandone le esigenze operative ed attuando tutta una serie di personalizzazioni necessarie a migliorare il funzionamento dei gestionali aziendali;

– l’installazione dell’ultima versione di IlGo, con la migrazione dei dati aziendali e l’addestramento all’utilizzo della piattaforma direttamente dalla sede operativa dell’azienda. Il servizio prevede anche aggiornamenti del software periodici.

– ultimo per ordine, ma non per importanza, è il servizio di assistenza, offerto da un team di professionisti altamente qualificati che sapranno comprendere tutte le problematiche del caso ed intervenire, se necessario, direttamente presso la sede del cliente che lo richiede. Il servizio di assistenza può essere fornito anche telefonicamente o via ticket.

LE INTEGRAZIONI CON LE MIGLIORI PIATTAFORME DI WOOCOMMERCE: ECCO VIRTUTE MART

Come detto poc’anzi, IlGo è un gestionale open source che offre la possibilità di integrazione con le piattaforme di woocommerce migliori che il mercato può offrire, tra cui merita particolare citazione Virtutemart.

Questo software open source ci consente di creare e gestire in modo semplice e veloce di siti di E-commerce, tramite l’aggiunta di funzionalità peculiari di un sito E-Commerce (come la modalità Catalogo o la funzione Carrello) alla gestione semplificata dei contenuti premessa dal CMS ed anche grazie al suo funzionamento congiuntamente con la piattaforma CMS Joomla!

La piattaforma open source Virtute Mart, grazie alla sua integrabilità con IlGo, è in grado di aumentarne le potenzialità e facilitarne l’utilizzo in ogni circostanza.

Le caratteristiche di IlGo e Virtutemart permettono anche di gestire anagrafiche e giacenze, tenendole sempre sincronizzate ed acquisendo nuovi ordini in modo intuitivo senza alcun costo aggiutivo, ma con un maggior numero di supporti ticket e newsletter integrati.

Oltre alle modalità Catalogo e alla funzione Carrello, tipici di un sito E-commerce, Virtutemart è caratterizzato dalla presenza di un grande numero di plug-in compatibili, grazie ai quali è possibile aggiungere ulterori componenti per ottenere dei feedback sul sito, come moduli per Forum, Guestbook, FAQ, o gallerie di immagini e componenti adatti per effettuare il download online di file e documenti.

Se poi si desidera cambiare l’interfaccia del proprio sito per renderlo più attraente, semplice da utilizzare e funzionale alle esigenze aziendali, Virtutemart ed IlGo, grazie alla compatibilità delle loro caratteristiche, offrono le giuste soluzioni per apportare le dovute modifiche alla pagina web.

L’integrabilità di IlGo con le migliori piattaforme Woocommerce, tra cui, appunto, Virtutemart, è importantissima per ogni tipo di realtà aziendale, che potrà finalmente controllare ogni comparto delle proprie attività imprenditoriali utilizzando un gestionale gratuito e facilmente scaricabile dall’appostio sito.

Questo è il motivo per cui IlGo si rivela efficace in tutti i tipi di settore merceologico, da quello agricolo a quello della gestione di negozi monomarca o in franchising.

I princìpi del sistema HACCP

Con l’acronimo HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points) si intende un sistema di controlli e misure diretti ad ottenere e mantenere un adeguato livello di igiene e sicurezza nel settore alimentare.

Un insieme di azioni e norme che devono essere seguite e rispettate da tutti quei soggetti che lavorano in questo ambito assai delicato ed importante, quindi a partire dalle società fino ai singoli operatori, siano essi baristi, pasticceri od anche autotrasportatori.

Considerando l’importanza della conoscenza di tali norme e misure, esistono ormai diverse imprese nel settore della sicurezza sul lavoro Roma e ovunque, come può essere nella Capitale la US Group, che forniscono consulenza e servizi per tutto ciò che concerne anche la sicurezza alimentare e il rispetto delle misure HACCP.

In questo sistema esistono dei punti fondamentali, racchiusi in sette princìpi, che devono essere applicati dalle aziende alimentari, diretti in pratica alla salvaguardia di colui che consuma un alimento.

Principio 1 – Individuazione e analisi dei pericoli: serve a prevedere eventuali pericoli riguardo la produzione di un alimento, dalla sua creazione fino al consumo, grazie a diversi controlli. A cui si associa la valutazione della gravità e del tipo di danni che un consumatore può subire;

Principio 2 – Individuazione dei CCP (punti di controllo critici): questi non sono altro che una fase, un punto o una procedura in cui è necessario effettuare un controllo per eliminare, prevenire o limitare al massimo un pericolo. Nel caso di una fase, questa non è altro che uno stadio preciso della produzione o manipolazione di un alimento;

Principio 3 – Definizione dei limiti critici: in pratica stabilire limiti da non oltrepassare, affinché un CCP sia rispettato ed osservato. Per limite critico si intende un valore o parametro che determini la sicurezza di un alimento o prodotto e derivano da leggi o dalle buone pratiche nella lavorazione alimentare;

Principio 4 – Definizione delle procedure di monitoraggio: attuazione di un insieme di azioni e misure per mantenere e non far oltrepassare ai CCP i suddetti limiti critici. Il monitoraggio prevede diversi tipi di controlli: da quelli dei fornitori a quelli inerenti le modalità di conservazione dei prodotti, passando per le condizioni igieniche;

Principio 5 – Definizione e pianificazione di azioni correttive: prevedere le misure da applicare nel caso in cui un CCP abbia oltrepassato i limiti critici e sia fuori controllo. Tra le azioni previste, vi sono anche la correzione della causa da cui è derivato il problema e il miglioramento delle misure di prevenzione;

Principio 6 – Definizione delle procedure di verifica: individuare misure che permettano di controllare che il sistema HACCP sia applicato in maniera efficace. Tale sistema comunque non è rigido, ma flessibile ed aperto ad eventuali cambiamenti o integrazioni;

Principio 7 – Definizione delle procedure di registrazione: predisposizione di documenti o registri che dimostrino l’osservanza delle azioni o misure finora indicate e previste.

raccolta differenziata

Guida pratica e veloce alla raccolta differenziata

L’attività di smaltimento rifiuti Lecce, Milano o Roma è soggetta a sostanziali differenze: sebbene le normative che regolano la raccolta differenziata siano varate a livello nazionale e in ricezione delle direttive comunitarie, spetta ai singoli comuni la gestione del servizio in ambito territoriale.

I cassonetti

Uno degli aspetti soggetti alla possibilità di modifiche da parte delle amministrazioni è quello dei cassonetti. Il codice cromatico nazionale associa così i colori dei cassonetti con i relativi materiali di scarto:

  • Rifiuti organici: marrone
  • Secco: grigio
  • Plastica: giallo
  • Carta: blu
  • Vetro: verde
  • Metalli: turchese

Tuttavia, nonostante le disposizioni nazionali, ogni comune ha facoltà di applicare un proprio codice cromatico, differente da quello sopra esposto. Specifichiamo che, tra i materiali elencati, il secco è l’unico per il quale non è previsto alcun piano di riciclo e, per tale ragione, esso viene smaltito tramite discariche o inceneritori.

I sistemi di raccolta

Il sistema di raccolta più diffuso a livello nazionale è quello del Porta a Porta (abbreviato in P a P).

Per le abitazioni singole, il cittadino deve apporre i rifiuti previsti per lo specifico giorno della settimana fuori dal proprio uscio di casa all’interno dell’apposito cestino. Spetta poi agli addetti ai lavori svuotare il recipiente e riporlo dove era stato trovato.

Nel caso delle abitazioni condominiali, lo stabile deve essere attrezzato con cassonetti interni privati. Un volontario del condominio o un operatore esterno pagato per la mansione deve portare all’esterno il cassonetto interessato del riciclaggio prima dell’inizio dell’orario di raccolta e riporlo al proprio posto a ritiro avvenuto.

Negli ultimi anni ha preso piede in maniera sempre più decisa il sistema della raccolta multimateriale, la quale consente di cestinare in un unico cassonetto più materiali di facile separazione, che vengono poi differenziati in una fase successiva. Ciò avviene, ad esempio, con plastica, vetro e metallo.

3 cose da non dire a qualcuno con un disturbo d’ansia

L’esperienza dell’ansia è una parte normale e anche utile della vita. Come esseri umani abbiamo sviluppato la capacità di sentirci ansiosi perché è evolutivamente vantaggiosa. Se rimaniamo calmi di fronte a pericoli, non saremmo sopravvissuto come specie.

Il nostro consiglio è quello di affidarsi ad un psicologo in presenza di determinati problemi ma non fa neanche male approfondire la tematica attraverso la lettura di testi specifici. L’importante è affidarsi a psicologi che sanno lavorare e sicuramente che sia un psicologo palermo o di qualunque altra città l’importante è il fatto di affidarsi a professionisti di settore.

L’ansia può anche motivare a completare compiti importanti e può servire da indicatore che dobbiamo prestare attenzione a qualcosa nella nostra vita.

Tuttavia, quando l’ansia influenza in modo significativo il nostro funzionamento in più aree della loro vita, stiamo lottando con un disturbo d’ansia. Purtroppo, può essere difficile sapere cosa dire a qualcuno che soffre di ansia.

Quelle che seguono sono quattro cose che non dovreste mai dire a qualcuno che sta lottando con un disturbo d’ansia.

Bisogna calmarsi.

Dire a qualcuno con un disturbo d’ansia di “calmarsi”, è simile a dire a qualcuno con allergie di “smettere di starnutire”. Le malattie mentali non sono una scelta. Nessuno sceglie di sentire livelli di ansia paralizzanti e se la persona fosse in grado di controllare la sua ansia, lo farebbe.

Dire di “calmarsi” sta invalidando la persona che sta lottando e insinuando che stanno decidendo di avere il suo disturbo d’ansia. Invece, potrebbe essere utile chiedere alla persona quando è tranquilla “cosa posso fare per sostenerti?”, piuttosto che aspettare che sia in uno stato di ansia elevata.

Ciò che stai vivendo non è un grave problema.

Qualunque sia il problema che preoccupa quella persona, è chiaramente importante. Non sta a noi determinare cosa dovrebbe costituire un “grave problema” alla persona.

Ancora una volta, questo risale alla percezione errata che i disturbi d’ansia sono una scelta. Alcune persone che stanno lottando potrebbero sapere razionalmente che le loro paure sono improbabili.

Tuttavia, è difficile interrompere quei pensieri ansiosi. Piuttosto che esprimere opinioni su ciò che è fonte di ansia, è utile ascoltare le preoccupazioni di un soggetto ansioso in modo compassionevole ed empatico.

Hai ragione, potrebbe accadere.

Cercate di evitare di dire qualcosa che possa nutrire i timori di un soggetto ansioso. Per esempio, se hai un amico con una fobia di volo, non raccontargli del terribile incidente aereo di cui hai sentito parlare al telegiornale.

Evitando l’uso di affermazioni stigmatizzanti e avvicinando coloro che lottano con i disturbi d’ansia con compassione, puoi aiutarli a sradicare alcune dei pregiudizi associati ad una diagnosi di disturbo mentale.

Gli studi dimostrano che la vergogna e la paura del giudizio sono una delle ragioni che inducono  le persone con malattie mentali ad evitano il trattamento. Questo è il motivo per cui fornire sostegno e compassione a qualcuno che sta lottando con un disturbo d’ansia è così cruciale.

Heather Rayne, ha riassunto come vive un soggetto con un problema di salute mentale dichiarando: “Vivere con ansia o depressione ci fa sentire come qualcuno che cerca di salire da un buco profondo e fangoso con un sacco di sacchetti di sabbia. Tutto sembra molto più difficile, anche alzarsi dal letto al mattino può essere un’impresa monumentale. I compiti più semplici possono essere una sfida temuta: nessuno vuole sentirsi in questo modo”.

Fair Value e Analisi Fondamentale

In questi anni si sono affacciati nel linguaggio corrente diversi termini, prima utilizzati e conosciuti soltanto in ambito economico-finanziario.

Con la crescita di importanza dell’economia nella realtà quotidiana di molte persone, tali termini hanno avuto sempre maggiore diffusione ed ormai parole come scalping, spread, bail-in e default sono entrati a far parte del vocabolario di tanti.

Un altro termine, spesso utilizzato nel cosiddetto trading online e in altri ambiti economico-finanziari come quello dell’Analisi Fondamentale, si sta pian piano diffondendo ed è Fair Value.

Questo tuttavia non sempre viene o può essere tradotto in italiano in maniera univoca, ma può esprimere diversi significati e concetti in base all’ambito o al settore economico a cui ci si riferisce.

Cerchiamo di comprendere meglio che cosa si intende per fair value in riferimento all’Analisi Fondamentale e, per poterlo fare, spieghiamo cosa sia quest’ultima.

Analisi Fondamentale

Nel settore del trading online, prima di effettuare delle operazioni finanziarie (ad esempio compravendita di titoli, azioni o valute) gli operatori utilizzano diversi strumenti per cercare di prevedere vantaggi e svantaggi, profitti o perdite derivanti da tali azioni.

Uno di questi strumenti è proprio l’analisi fondamentale. Questa, in pratica, cerca di definire il prezzo di un bene o prodotto in base ad un’approfondita analisi tecnico-finanziaria della società o impresa a cui quel bene fa riferimento.

Questo tipo di analisi infatti, calcolando l’incidenza di situazioni o eventi di micro e macroeconomia sulla predetta impresa, ne determina e valuta la solidità e redditività.

Di conseguenza, l’analisi fondamentale cerca di determinare l’esatto prezzo o valore del titolo o dell’azione della stessa società, basando la propria valutazione su diversi fattori di questa, tra cui utili, crescita, bilancio d’esercizio ed altri. Il tutto associato ad un connesso studio del mercato in generale e del settore in particolare dove si situa e opera la società medesima.

Fair Value

Questo termine può essere, in generale, anche definito come la stima del prezzo o valore di un bene o servizio, in considerazione di diversi fattori quali rischio, utilità, scarsità e costi di produzione.

Nell’ambito invece dell’analisi fondamentale, il fair value si può definire come il valore teorico di un titolo, che viene paragonato a sua volta con la sua quotazione di mercato e quindi col suo valore effettivo.

Tutto ciò al fine di verificare se la quotazione del titolo è sottostimata, in questo caso il fair value è maggiore del prezzo di mercato, oppure è sovrastimata, in questo caso il fair value è minore del prezzo di mercato.

In pratica, il fair value, nell’ambito dell’analisi fondamentale, quindi non è altro che il valore intrinseco di un prodotto finanziario o attività reale e dunque di azioni, titoli o strumenti derivati.

ILGO, il gestionale open source gratuito alla portata di tutti

I software gestionali permettono un accurato controllo delle proprie attività imprenditoriali, consentendo di gestire tutte le aree dell’impresa, dai rapporti con i clienti alla vendita dei prodotti, dal controllo della produttività a quello delle giacenze. Generalmente i gestionali presentano degli alti costi relativi all’acquisto e all’amministrazione.

Per risparmiare e ottenere comunque i servizi desiderati non vi è miglior soluzione che rivolgersi a ILGO. ILGO è un software gestionale open source completamente gratuito. Per iniziare a usarlo ed entrare nel mondo dei gestionali, non resta che scaricare l’applicazione e installarla nel proprio computer o addirittura mediante cloud. Il programma è perfettamente compatibile con Windows 10 e con i siti creati attraverso Joomla.

A chi è rivolto ILGO

ILGO è un gestionale adatto ad ogni tipologia di realtà imprenditoriale. Il software, infatti, può essere impiegato per: gestire l’anagrafica dei clienti; monitorare la produttività; redarre i bilanci dell’azienda; commercializzare sul web i propri prodotti.

Personalizzabile al 100%

Trattandosi di un software open source, l’utente ha la possibilità di modificarlo a proprio piacimento, onde adattarlo alle esigenze aziendali. Coloro che non dispongono delle conoscenze necessarie per provvedere personalmente alle modifiche, possono contattare i tecnici de ILGO, che provvederanno a modellare il programma fino a renderlo esattamente come l’utente lo desidera.

Quindi, non sarà più l’azienda ad adeguarsi al gestionale, ma sarà il gestionale stesso ad adeguarsi all’azienda. Tra le altre caratteristiche vincenti offerte dal team di ILGO vi è l’assistenza, la quale opera sia attraverso l’apertura di un ticket, sia mediante il telefono. Nei casi più complessi, ILGO invia direttamente uno specialista presso il cliente, così da risolvere in modo immediato qualsiasi problematica nel più breve tempo possibile.

Tra gli altri servizi, è possibile richiedere l’installazione del gestionale, la migrazione dei dati da eventuali gestionali precedentemente utilizzati e ricevere un breve corso per scoprire le potenzialità del programma. Il tutto presso la propria sede.

Le integrazioni

ILGO presenta un grande vantaggio: il software è perfettamente integrabile con la maggior parte delle piattaforme di web-commerce attualmente disponibili, tra cui: VirtueMart, componente che consente la creazione e la gestione di siti di e-commerce; Piteco, programma che si occupa del progetto e dello sviluppo di soluzioni relative al mondo finanziario; vTiger, software che permette di creare e di gestire il pacchetto clienti dell’azienda; SpagoBi, piattaforma che racchiude una serie di strumenti per effettuare le analisi necessarie per monitorare le performance dell’impresa.

ILGO, inoltre, attraverso degli specifici moduli integrabili, è in grado di supportare una lunga serie di dispositivi mobili, come ad esempio i lettori di codici a barre oppure le penne ottiche, così da riservare all’utente la massima flessibilità.

ILGO2WEB

In un’epoca dove il web-commerce occupa una fetta sempre più importante del mercato, rimanere al passo coi tempi è obbligatorio per le realtà aziendali che intendono primeggiare.

Per permettere ai propri clienti di entrare con facilità nel settore del commercio elettronico, il team di ILGO ha creato ILGO2WEB, ovvero una piattaforma di e-commerce che offre l’opportunità, sia alle medie sia alle piccole imprese, di gestire a bassissimo costo la propria attività, anche se non si dispone di approfondite conoscenze informatiche.

ILGO2WEB include tutte le funzioni di base per lanciarsi senza difficoltà nel mondo del commercio elettronico e può essere ulteriormente arricchito a seconda delle proprie richieste. Tra le caratteristiche principali dell’applicazione vi sono: zero spese per procedere all’avvio dell’e-commerce; possibilità di acquisire ordinazioni da Internet; ge
stione semplificata del pacchetto clienti, degli articoli messi a disposizione della clientela e del magazzino; ticket di supporto per i clienti.

Da oggi non è più necessario investire importanti cifre per acquistare un software gestionale: grazie a ILGO potrai entrare in possesso di un eccellente programma senza dover affrontare alcuna spesa.