Analisi del sangue: check up della salute veloce ed economico

Analisi del sangue: screening veloce dello stato di salute

Se volete controllare periodicamente il vostro stato di salute generale e tenere sott’occhio i parametri più indicativi di una sana e robusta costituzione, uno degli esami più semplici e veloci da eseguire è senza dubbio l’esame del sangue.

Esso può essere prescritto dal vostro medico di famiglia o può essere eseguito autonomamente presso dei centri medici privati.

Ma in cosa consiste l’analisi del sangue? Essa consiste in un prelievo di un campione del vostro sangue, prelevato da una vena di un braccio mediante l’ago di una siringa sterile, e successivamente inviato ad un laboratorio di analisi in grado di determinarne alcune caratteristiche chimiche mediante l’utilizzo di sofisticate strumentazioni.

La quantità del sangue prelevata di dipende dalla quantità e tipologia dei parametri chimici che si vogliono andare a monitorare.

I risultati di quest’analisi, che possono essere quindi più o meno completi, seppur superficiali e generici, possono evidenziare informazioni utili al medico per prescriverci esami più approfonditi, nel caso ci siano discostamenti dai normali range di valori.

Questi esami sono spesso anche il primo step da compiere quando si è alla ricerca di una diagnosi, quando si sta monitorando l’effetto di una terapia e sono indispensabili prima di ogni intervento chirurgico, più o meno importante.

I parametri ematici più spesso monitorati con l’analisi del sangue

Vediamo quali sono i parametri che compaiono più frequentemente negli esami del sangue e quali sono i loro significati.

Emocromo: è il parametro che ci consente di avere velocemente un riscontro delle nostre reali condizioni di salute generali, grazie alle voci in esso contenute, ovvero:

– eritrociti RBC (globuli rossi): cellule del sangue che trasportano l’ossigeno attraverso l’emoglobina alle cellule dei tessuti
– leucociti WBC (globuli bianchi): cellule del sangue (divise in monociti, linfociti e granulociti) con la funzione di difesa dell’organismo da attacchi esterni
volume globulare medio: grandezza media dei globuli rossi, importante nella diagnosi delle anemie
– piastrine: elementi del sangue con importante ruolo nei processi di coagulazione

Ves: è la velocità di eritrosedimentazione, ovvero la velocità con cui il sangue si separa dal plasma. Valori alti sono indice di infiammazioni presenti nell’organismo

Glicemiia: è il valore di zucchero presente nel sangue. Valori alti possono far trasparire problemi di diabete

Colesterolo: è una sostanza lipoproteica spesso responsabile di malattie cardiovascolari. Esso si divide in:

– LDL (a bassa densità) detto anche colesterolo cattivo, responsabile se alto, del deposito sulle pareti arteriose
– HDL (ad alta densità) detto anche colesterolo buono per la sua funzione di rimozione di colesterolo in eccesso sulle pareti delle arterie per riportarlo al fegato

TSH, FT3 e FT4: sono tre ormoni prodotti il primo dall’ipofisi e gli altri due dalla tiroide, i cui valori sono sintomatici del corretto funzionamento e stato di salute della tiroide

Inserisca un commento

Può utilizzare questo codice HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*