Funzioni e usi dei sondini nasogastrici

Funzioni dei sondini nasogastrici

I sondini nasogastrici hanno la funzione di aiutare il paziente a mantenere le funzioni vitali dell’intestino quando sono compromesse da interventi chirurgici o da traumi dovuti a malattie gravi. Esso viene utilizzato frequentemente per l’alimentazione enterale quando il paziente non può alimentarsi per problemi intestinali o perché non è cosciente. I sondini sono utilizzati anche per aspirare il contenuto dallo stomaco per cui fungono da sonde di drenaggio per liberare il paziente dai rifiuti gastrici. Nei casi di occlusione intestinale i sondini naso gastrici favoriscono il transito di materiali e liquidi gastrici, intervenendo in sostituzione dell’intestino. Ulteriori funzioni dei sondini naso gastrici sono quelle di intervenire come sonda nel caso di esami diagnostici come la gastroscopia; quando il paziente non riceve liquidi e medicinali i sondini sono utilizzati per questo scopo.

acquisto sondino nasogastrico

Sondini naso gastrici in silicone o PVC

I sondini nasogastrici sono differenti in relazione al tipo di materiale di cui sono fatti. Il servizio farmaceutico fornisce sondini in silicone o poliuretano caratterizzati dalla maggiore flessibilità e adattabilità ai movimenti del paziente. Si tratta di sondini a lunga permanenza che hanno controindicazioni minori in termini di lesioni o ulcere all’esofago. Il loro materiale li rende idonei all’utilizzo in caso di alimentazione enterale. I sondini in PVC sono più rigidi e vengono utilizzati allo scopo di svuotare dai contenuti gastrici, per la somministrazione di farmaci e per la decompressione dello stomaco.

Sondini naso gastrici per adulti e per bambini

I sondini naso gastrici si differenziano in base al diametro che viene misurato in French, cioè un French corrisponde a 0,3 millimetri. Per gli adulti la dimensione dei sondini varia dagli 8 ai 14 French di diametro, mentre i sondini per bambini variano dai 6 agli 8 French di diametro. Ci sono sondini con diametro più ampio che varia tra i 12 e i 18 French: si tratta dei sondini radiopachi o a doppio lume utilizzati per mantenere costante la pressione dello stomaco. Sono dotati di valvole unidirezionali per evitare che il materiale gastrico si depositi nel lume. Anche la lunghezza necessaria per l’introduzione dei sondini varia in relazione all’età del paziente e ad alcuni parametri relativi alla distanza tra il naso e lo sterno. Solitamente i sondini hanno una lunghezza compresa tra i 90 e i 145 centimetri.

Inserimento dei sondini naso gastrici

I sondini naso gastrici possono essere inseriti da personale medico e paramedico di competenza. L’inserimento è faticoso se si tratta di sondini di grosso diametro ma anche per quelli di piccole dimensioni il personale infermieristico deve porre molta attenzione in quanto si tratta di tecniche invasive con inserimento di un corpo estraneo. A tal fine è utile sia conoscere le condizioni di salute del paziente, sia la tollerabilità. Per favorire l’inserimento esiste un lubrificante idrosolubile che viene facilmente assorbito dall’intestino. Devono inoltre essere rispettate delle severe norme igieniche utilizzando guanti in silicone e soluzioni disinfettanti per eseguire le operazioni. Il paziente potrebbe essere poco collaborativo per intolleranza o perché è in stato d’incoscienza. I sondini flessibili in silicone sono ad alta tollerabilità e sono utilizzati a lunga permanenza. Altri tipi di sondini naso gastrici invece favoriscono l’insorgere di patologie secondarie per ulcerazione.

Inserisca un commento

Può utilizzare questo codice HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*