Etichettato: toner non originali

cartucce per stampanti

Risparmiare con i toner compatibili: ne vale la pena?

I toner per stampanti originali hanno un costo di mercato molto alto, da molti giudicato eccessivo, specie se si considera che non sempre i serbatoi appena acquistati sono pieni come dovrebbero essere. In effetti, sul mercato della stampa esistono diverse alternative, non tutte, però, consigliabili. Una delle soluzioni più diffuse, ma anche più inadatte, è rappresentata dai toner compatibili, ed ecco il motivo per cui è meglio evitarli.

Cosa sono i toner compatibili

I toner compatibili sono prodotti clone delle versioni originali, realizzati per integrarsi a più modelli di stampante laser di una stessa marca, a differenza di quanto avviene con le originali, in cui viene sviluppato un serbatoio specifico per ogni modello di riferimento. Essi provengono in massima parte dal mercato asiatico e sono messi in commercio senza passare dal regolare processo di valutazione della qualità e della sicurezza da parte dell’Unione Europea. Essi, in pratica, sono sprovvisti della regolare certificazione imposta ai prodotti venduti all’interno della UE e, di conseguenza, anche della relativa garanzia.

Le prestazioni dei toner compatibili

Anche a livello prestazionale, i toner compatibili non danno le necessarie garanzie di affidabilità; non solo il funzionamento ottimale del dispositivo non può essere assicurato, ma non si può neanche escludere il rischio di danni al dispositivo di stampa una volta integrato al componente non originale.

Rischi per la sicurezza

Senza considerare, poi, che i toner compatibili, non avendo affrontato i test sulla qualità e l’integrità, presentano rischi specifici per la salute e per l’ambiente. All’interno del toner, infatti, sono presenti diverse tipologie di polveri, alcuni di esse tossiche. Se con i toner originali esiste una filiera per il controllo e l’attestazione di sicurezza, tale monitoraggio è inesistente con i compatibili, con conseguenti minacce sia per le persone che sono a stretto contatto con la stampante e sia nella successiva fase di smaltimento dei rifiuti, che vanno a impattare in maniera significativa sull’ambiente.