Crociera in barca a vela: l’autenticità del mare

La crociera in barca a vela in Croazia, Grecia o Isole Ionie è il tipo di vacanza che ha preso piede negli ultimi anni, inquadrabile nello stesso target turistico di quanti hanno orientato i propri interessi verso agriturismi, campeggi e tutto ciò che permette una riscoperta dell’autenticità delle esperienze.

Le città d’arte, le riviere del divertimento e tutto ciò che orbita intorno alla massificazione dei consumi ha portato alla creazione di una domanda sempre più ampia ma allo stesso tempo seriale e uguale a se stessa, a discapito della genuinità del vissuto.

Le stesse crociere organizzate dalle grandi multinazionali dell’economia navale hanno perseguito un modello di omologazione in cui gli stessi luoghi raggiunti diventano cosa secondaria, tale è l’offerta di attrazioni “artificiali” propinate sull’imbarcazione senza neanche dover mettere piede sulla terraferma.

Le crociere in barca a vela puntano alla riappropriazione dell’esperienza in sé, offrono una navigazione intima, con poche persone a bordo e la possibilità di immergersi nella realtà della vita marinara.

È possibile persino mettersi al timone e cullare la fascinazione di sentirsi parte integrante del processo di navigazione. Si rivive in tal modo lo spirito nautico, ci si riappropria di quei meccanismi e quelle tecniche ormai diventate un “dietro le quinte” senza importanza, il retroscena coperto dalle scenografie del divertimento imperante.

E ogni tappa, solitamente presentata in vetrina, distante dall’essenza più concreta del luogo, viene finalmente recuperata, in una prospettiva di piena immersione, di coinvolgimento all’interno della realtà.

I villaggi pre-costruiti, con i loro comfort e le loro fantasmagorie di strutture e locali, sono la maschera di ciò che è reale, profondamente celato, ma solo a chi non ha la voglia di squarciare il velo di Maya della finzione turistica.

Inserisca un commento

Può utilizzare questo codice HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*