SEO o SEA

Meglio investire in SEO o in SEA?

Hai un bel gruzzoletto da investire sul web e sei indeciso se farlo in strategie SEO o se optare per le inserzioni a pagamento? Il tuo dubbio è assolutamente lecito ma la risposta non può essere trovata così facilmente, ammesso che esista una risposta univoca. SEO e SEA sono due attività differenti, complementari sotto molti punti di vista e che offrono vantaggi dissimili. Ogni valutazione deve essere poi contestualizzata, perché non esiste una strategia migliore in assoluto ma solo quella più adatta.

Focus sulla SEO

La Search Engine Optimization ha diversi punti di forza e qualche inconveniente. Si tratta di un’attività che dà visibilità naturale e che non richiede investimenti da sostenere nel tempo; una volta implementata una strategia vincente, i risultati sono duraturi nel tempo e, a fronte di un investimento iniziale (di denaro o di energie proprie), genera risultati anche nei periodi successive, alimentando il proprio business.

La SEO richiede un impegno non indifferente per l’implementazione di un piano che sia davvero fruttuoso per l’azienda: si parte con un’analisi preliminare e una verifica posizionamento Google, dei competitor e delle keyword più efficaci, occorre rivedere la struttura del sito web, i suoi contenuti e ogni singolo aspetto possa avere rilevanza agli occhi dei crawler, quindi si procede all’articolazione di un piano di digital Pr in grado di favorire il posizionamento delle pagine del sito web. Un lavoro lungo, per nulla immediato, complesso e che porta risultati solo nell’arco di qualche mese (a seconda della competitivielle SERP).

Focus sulla SEA

Il Search Engine Advertising si basa sulla promozione di campagne pay-per-click, gestite attraverso il pannello di Google AdWords. Il principale vantaggio della SEA sta nella possibilità di generare immediatamente traffico qualificato verso il proprio sito. Impostando correttamente una campagna, è possibile indirizzare pubblico fortemente targettizzato per età, sesso, provenienza geografica, ecc., alimentando visite che, già in entrata, corrispondono all’identikit dei propri clienti di riferimento.

D’altro canto, la SEA è un’automobile che ha costantemente bisogno di essere alimentata per poter procedere, a fronte di un costo per click che, negli ultimi anni, ha registrato un aumento di circa il 30%.

Insomma, come detto in apertura, non c’è una risposta alla domanda se sia meglio la SEO o la SEA, tu cosa ne pensi?

Inserisca un commento

Può utilizzare questo codice HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*