cosa fare se si è vittime di stalking

Cosa fare se si è vittime di stalking e si ha paura?

Il reato di stalking è diventato perseguibile penalmente in Italia solo da qualche anno. Tuttavia, si tratta di un reato davvero troppo diffusi purtroppo e che risulta ancora oggi molto difficile da arginare. Quando si è vittime di stalking non è facile reagire e farsi carico di tutte le proprie forze ed il proprio coraggio per andare avanti.
Per questo, esistono una serie di centri che si occupano di assistenza a chi ha subiti stalking e assistenza legale violenza sessuale.
Ma quali sono i passi da compiere giustappunto se si è vittima di questo reato finalmente punibile? Scopriamolo.

1. Parlarne sempre

Il segreto per riuscire ad uscirne perlomeno indenne è parlarne sempre con chi ci sta vicino. Sia che si tratti di un genitore, un’amica, un parente o qualsiasi altra persona, la cosa importante è confidarsi con chiunque ci sembri qualcuno di fidato. Parlarne ed esporre il problema aiuta innanzitutto a non minimizzare la questione e soprattutto a gestire il tutto senza paura ma con l’appoggio ed il sostegno di qualcun altro che invece ci vuole bene.

2. Non è colpa vostra

Le donne, molto spesso, si fanno carico di ciò che subiscono poiché pensano di avere proprio qualche colpa in merito. Ebbene, si tratta di un vizio che ci si dovrebbe togliere di dosso. Parlarne, capire tutto ma soprattutto aprire il più possibile gli occhi aiuta a prendere consapevolezza di quello che si sta subendo e soprattutto aiuta a non giustificare la persona che sta compiendo il reato nei nostri confronti. La colpa, se c’è, non è mai dalla parte della vittima, per cui non dimenticatelo.

3. La denuncia è essenziale

Sebbene si dica sempre che la giustizia italiana non ascolta il malessere dei cittadini, denunciare è sicuramente il primo passo per ritrovare anche solo un minimo di libertà. Sia che si vada dalla Polizia o dai Carabinieri, la cosa più importante è non nascondere quello che si sta provando, bensì denunciare alle autorità competenti il tutto, in modo tale da portare delle conseguenze per il nostro aggressore. Lo sappiamo bene. denunciare richiede una grandissima dose di coraggio e non tutte riescono a farlo. Tuttavia è praticamente l’unico modo per riuscire a risolvere questa situazione civilmente e senza grosse conseguenze.

Inserisca un commento

Può utilizzare questo codice HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*