L’importanza dell’uso del preservativo

Il preservativo è il metodo di contraccezione più economico e facilmente reperibile, non essendo necessaria la prescrizione medica per acquistarlo, eppure se ne parla ancora troppo poco. Probabilmente perché è un argomento considerato tabù in molti ambienti (forse più per ignoranza che per altro). D’altronde, quando se ne parla, spesso lo si fa con eccessiva superficialità.

Volendo entrare nello specifico, qual è allora l’importanza del preservativo? Innanzitutto, è indubbiamente l’anticoncezionale più efficace, con circa il 97% delle probabilità di successo, insieme alla pillola del giorno dopo, senza però richiedere la necessità di una richiesta del proprio medico curante. Serve quindi a evitare gravidanze indesiderate, che, soprattutto tra i giovani, sono sempre più diffuse, e le inevitabili conseguenze e prese di coscienza tardive che esse comportano.

Avere rapporti sessuali protetti, poi, contribuisce a evitare malattie sessualmente trasmissibili: secondo le statistiche, infatti, il profilattico ha efficacia nel 95% dei casi. In più, fornisce un servizio aggiuntivo rispetto agli altri contraccettivi (pillola e spirale, per esempio), che da questo punto di vista risultano inefficaci.

Dai semplici (per così dire) herpes genitali alla sifilide, dalla gonorrea fino ad arrivare addirittura all’AIDS, sono molteplici i rischi del sesso non protetto. Nel 2000, l’Istituto Nazionale della Salute statunitense stabilì che l’uso corretto del preservativo poteva ridurre dell’85% il rischio di contrarre l’AIDS. A volte, è preferibile usarlo anche in rapporti considerati sicuri, non per mancanza di fiducia nei confronti del proprio partner, ma piuttosto per responsabilità, essendo a rischio la salute di entrambi.

Attenzione però a indossare bene il profilattico: una fuoriuscita di liquido seminale, anche minima, potrebbe portare alla fecondazione degli ovuli femminili e alla trasmissione di virus. Bisogna assicurarsi che esso calzi bene, che non sia né largo (per evitare che si sfili) né stretto (perché rischierebbe di rompersi o srotolarsi) e soprattutto che sia integro e non scaduto (in fondo, è come se stessimo parlando di un medicinale).

E, ovviamente, che sia infilato dal verso giusto, con l’anello di gomma della base rivolto verso l’esterno. Inoltre, ormai è possibile trovare sul mercato decine di modelli diversi, da quelli stimolanti ai ritardanti, e ce ne sono persino di aromatizzati, che possono anche contribuire ad aumentare il piacere dell’atto sessuale, sfatando l’antica convinzione secondo cui l’uso di essi diminuirebbe la sensibilità: l’importante è saper scegliere il tipo giusto!

Sesso sicuro: I Preservativi Control

Oltre ad essere un tema molto delicato e particolarmente discusso, il sesso sicuro è visto anche come una fonte di guadagno molto importante.

Sono molte le aziende che si dedicano alla produzione di profilattici e fra le più famose c’è sicuramente la Control, marca iberica che produce preservativi dal 1978 e che è una delle aziende leader del settore dei condom.

L’azienda spagnola si è sempre contraddistinta per la qualità dei suoi prodotti e per il suo vasto catalogo.

Infatti, oltre ai preservativi standard, ci sono molte varietà di profilattici proposti come, per esempio, i preservativi ritardanti adatti a coloro che vogliono una performance più duratura allungando il tempo prima dell’orgasmo.

Ci sono anche gli XL per quelli che necessitano di profilattici più grossi, gli ultrasottili per una maggiore sensazione di nudità durante il rapporto, quelli maggiormente lubrificati per una migliore penetrazione durante il sesso e, ovviamente, i condom di vari gusti come cioccolato, banana, menta e altri sapori afrodisiaci come la pesca.

La caratteristica principale dei Control è lo spessore molto ridotto che accomuna i vari tipi in commercio.

Ciò però non va ad intaccare la sicurezza del prodotto, che è molto resistente grazie al materiale in lattice inodore di cui è formato che riscuote molti consensi non solo nel mondo maschile, ma anche in quello femminile.

L’azienda infatti è sempre alla ricerca di nuove tecnologie da sperimentare e da utilizzare sui propri prodotti in modo da mantenere la leadership del condom business.

E grazie a proprio a questo grande potere di mercato, i profilattici della Control sono reperibili non solo nelle farmacie, ma è possibile trovarli con facilità anche nei supermercati e nei distributori self-service aperti 24 ore su 24 adatto a chi magari vuole evitare l’imbarazzo dell’acquisto nelle farmacie.

La qualità, però, si paga e infatti questi prodotti costano un po più rispetto ad altri preservativi di altre marche che però non garantiscono la stessa affidabilità.

Inoltre, per chi volesse maggiore erotismo nel proprio rapporto sessuale, ci sono vari tipi di accessori che vanno dagli anelli vibranti per stimolare il piacere ai vari gel che si possono adoperare per fare dei messaggi “preliminari” oppure come normali lubrificatori (particolari quelli al gusto di cioccolato).

Insomma, come dice una famosa canzone, “non c’è sesso senza amore”, ma si può anche dire che non c’è sesso senza Control.

Inserisca un commento

Può utilizzare questo codice HTML:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*